Operazione “Due Mari”: il colombiano che rimase bloccato a Platì

Sab, 02/07/2016 - 17:18

Continuano a emergere particolari, anche assai curiosi, relativi all’operazione “Due Mari”, che Guardia di Finanza e Dea hanno condotto giovedì all’alba riuscendo a sgominare un’enorme banda di narcotrafficanti che si muoveva tra Italia e Colombia. Tra le curiosità è certamente da annoverare la storia di Giovanny Andrè Rivera, il colombiano che, giunto nel 2013 in Italia con la compagna per portare a termine un affare, una volta che questo, per ragioni non ancora rese note, sarebbe saltato, sarebbe stato costretto a recarsi in Calabria dove, alla consegna del denaro pattuito non avrebbe fatto seguito quella della droga appena acquistata. Rimasto a Platì come ospite forzato (lui sosteneva come garante), una volta che la compagna se ne sarebbe tornata in Colombia con il denaro, Rivera sarebbe avrebbe imparato a conoscere la nostra terra fino alla consegna della cocaina.

Fonte: il Quotidiano del Sud

Rubrica: 

Notizie correlate