Papà, ci siamo ritrovati tardi e vorrei poter tornare indietro

Dom, 22/09/2019 - 17:40

Ciao papà,
oggi un sacco di persone mi hanno detto che ti somiglio molto, non avrebbero potuto dire niente di più bello, sono così orgogliosa di essere tua figlia.
Sei andato via troppo presto, non ci siamo mai detti quanto grande fosse il nostro bene guardandoci negli occhi, ma eravamo certi del nostro affetto. Ci portiamo sulle spalle lo stesso brutto carattere che spesso ci ha impedito di dire quelle tre semplici parole.
Ti difenderò sempre perché hai pagato per i tuoi errori e qualche volta anche per quelli degli altri.
Ricordo una delle ultime giornate passate insieme, tu eri già molto sofferente per la malattia, ma abbiamo cucinato il mio piatto preferito, eri un cuoco imbattibile, poi mi hai regalato un portachiavi della Mercedes, un piccolo gesto che ci ha fatto molto ridere perché io ho una piccola LanciaY e il portachiavi era più bello della macchina.
Potevi apparire un uomo burbero a volte, però hai sempre avuto un cuore grande.
Ci siamo ritrovati tardi e io ho ancora un infinito bisogno di te papà, vorrei poter tornare indietro e triplicare il tempo insieme.
Mi mancherai per sempre, ma so che Dio ti ha tra le sue braccia e io ti avrò sempre nel mio cuore.
Ti voglio bene papà!

Autore: 
Marika Romeo Cricelli
Rubrica: 

Notizie correlate