Papa Francesco incontra i sindaci Re.co.sol.

Lun, 05/12/2016 - 19:42

Cento Sindaci italiani hanno ricevuto l'invito dalla Pontifica Accademia Sciemtiarvm  a partecipare all'incontro in Vaticano con Papa Francesco il 9 -10 dicembre al summit dal titolo “Europa: i rifugiati sono nostri fratelli”, presso la Cascina Pio IV sede della Pontificia Accademia.
"Questo Summit, che vedrà la presenza di Papa Francesco, è stato convocato – come si legge nella Nota Concettuale – per mettere in luce e offrire soluzioni alla minaccia contro la stabilità mondiale rappresentata dal crescente numero di rifugiati sul nostro pianeta, che al momento sono più di 125 milioni.
Di fronte a questa emergenza si rende necessario che i Sindaci, in quanto autorità più vicine alla cittadinanza, scambino le loro migliori pratiche e mettano a disposizione le loro competenze per accogliere, assistere e regolarizzare i migranti e i rifugiati. Urge che la voce dei Sindaci venga ascoltata per promuovere la costruzione di ponti e non di muri. Oggi più che mai la loro autorità deve essere al servizio dello sviluppo sostenibile e globale, della giustizia e della pace".
Tra i cento invitati anche diversi Sindaci aderenti alla Rete dei Comuni Solidali, fra questi citiamo Domenico Lucano sindaco di Riace (Rc), Giovanni Giachino sindaco di Chiesanuova (To) e Stefano Ioli Calabrò, Sindaco di Sant’Alessio in Aspromonte (Rc).
Al Papa verrà consegnato in dono da parte dei Sindaci Re.co.sol. il libro “Miserie e Nobiltà – viaggio nei progetti di accoglienza”, che raccoglie 26 testimonianze da tutta Italia.
Per il gruppo di coordinamento Re.co.sol.
Giovanni Maiolo

Notizie correlate