Primo concerto “Drive in” nella Locride

Lun, 01/06/2020 - 19:30

Nella ridente cittadina di Ferruzzano (RC) ha avuto luogo la primissima manifestazione culturale “dal vivo” post Covid -19. Un’iniziativa, breve, dinamica, ma che è riuscita ad infondere grande speranza per la rinascita e per la futura ripresa. L’evento si è sviluppato altresì, con la necessità di lasciarsi alle spalle un periodo terribile: caratterizzato dallo sgomento legato alla pandemia da “Corona virus”. La manifestazione denominata “Musica in modalità Drive In 2020” è stata organizzata da Marisa Romeo (già Sindaco del comune di Ferruzzano) in cooperazione con Padre Ulrich Angogna della Parrocchia “San Giuseppe “di Ferruzzano. Soltanto 25 minuti di “spettacolo” e riflessione, un tempo ristretto quindi, ma che ha avuto la capacità di suscitare grandi emozioni; nonché la volontà di correre insieme verso un futuro divenuto ormai sinonimo di libertà e speranza.
L’apertura dell’evento è caratterizzata da frasi profonde e preziose, tratte dalla “Preghiera semplice” di San Francesco d’Assisi, che vengono lette a due voci da Marisa Romeo ed Alba Romeo. Le frasi sono supportate da delicate immagini in tema visibili in retroproiezione. Dopo l’intervento del parroco Ulrich Angogna è la calda voce di Bruno Panuzzo ad emozionare i presenti. Attraverso brani come Lorena, Istanti e Pallido Fiore l’artista di Bovalino coinvolge sapientemente i presenti.  Oltre alla musica hanno trovato spazio due significativi filmati “Il silente volo degli uccelli” opera dedicata al valore delle persone anziane, spesso bistrattate da una società dinamica e distratta, e “Milano” un doveroso omaggio alla città lombarda ed all’intera nazione colpita duramente dalla pandemia. Il video “Milano” è stato realizzato dai ragazzi dei Licei “G. Mazzini” di Locri (coordinati dal Preside Francesco Sacco e dalla professoressa Girolama Polifoni) sotto le musiche e le direttive dello stesso Bruno Panuzzo. Il progetto filmico “Milano”, diffuso durante la fase più acuta della pandemia, è stato molto apprezzato dal Ministro dell’Istruzione On. Lucia Azzolina e dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella. Sia il Ministro che la più alta carica dello Stato hanno scritto a Panuzzo ed agli studenti del “Mazzini” delle significative missive, che sono state lette da Marisa Romeo ed Alba Romeo durante la manifestazione. L’evento si è concluso sulle note dell’inno di Mameli: come doveroso omaggio all’Italia ed al popolo Italiano, da sempre abituato a reagire con impegno e determinazione alle situazioni difficili. La manifestazione si è svolta in sicurezza ed in modalità Drive In (con gli spettatori che hanno assistito all’evento comodamente seduti nell’abitacolo delle proprie autovetture). Il tutto si è sviluppato in ottemperanza a quanto disposto dal Decreto legislativo vigente: che vieta gli assembramenti di persone. La manifestazione è stata realizzata totalmente in maniera gratuita. Sia l’artista che i tecnici (dal cameraman al service audio - video) hanno sposato la causa promossa con molta sensibilità. Gli organizzatori desiderano quindi ringraziare il Comune di Ferruzzano, Bruno Panuzzo, Stefano Marra, Giuseppe Macrì e lo staff di Mondo Musica, Francesco Sculli, i Carabinieri della Stazione di Bruzzano ed il Commissariato di Polizia di Bovalino. Il ringraziamento più grande è destinato al pubblico: che ha presenziato con coraggio ed attenzione ad un evento destinato a divenire un simbolo di ripresa morale, sociale e culturale.

Rubrica: 

Notizie correlate