Racket degli ambulanti: Due marocchini e un italiano arrestati per estorsione aggravata dal metodo mafioso

Mar, 06/02/2018 - 09:00

COMUNICATO STAMPA - Alle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia reggina nei confronti di soggetti, due cittadini marocchini ed un italiano, ambulanti mercatali residenti nel capoluogo reggino, accusati di estorsione, lesioni personali e illecita concorrenza con violenza e minacce, aggravati dalle modalità mafiose. I tre hanno aggredito ripetutamente la vittima, per costringerla ad abbandonare la la propria postazione presso i mercati rionali di Reggio Calabria.

Rubrica: 

Notizie correlate