Raffaele Sainato: “Si riattivino al più presto i tirocini formativi”

Gio, 07/05/2020 - 12:00

Da quando - con la legge 24 giugno 1997, n. 196 (e successivi atti integrativi) - è stata istituita la previsione del tirocinio formativo, si è aggiunta un’indispensabile tappa formativa per i giovani che aspirino a conseguire un titolo di studio finale ed inserirsi con consapevolezza nel mondo delle professioni.
Nella giornata di ieri ho proposto - con apposita nota - la rapida riattivazione delle sospese attività di tirocinio e stage ovvero l’avvio per quelle non ancora attivate, poiché ritengo le suddette fasi preliminari uno strumento effettivo ed importante per l’accesso consapevole nel mondo del lavoro.
Il blocco delle attività produttive, le limitazioni negli spostamenti ed il rispetto delle misure di contenimento alla diffusione del virus Sars-CoV19, avevano correttamente indottola Regione Calabria a sospendere- con provvedimento del 11 Marzo 2020 Prot. SIAR 105596 (emesso in seguito all'emanazione del DPCM 09/03/2020 contenente"Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n° 6") - contestualmente alle attività primarie, anche tutte le attività propedeutiche, comprese appunto quelle formative e di orientamento.
Adesso, con l’avvio della seconda fase della gestione epidemiologica, prevista a partire dal 4 Maggio - come statuito nel DPCM 26 Aprile 2020 ultimo in ordine temporale -si allentano le maglie relative agli spostamenti e si consente la ripresa di molte attività produttive.
Appare, dunque, naturale e doveroso consentire anche lo svolgimento dei tirocini e degli stage.
Sono certo della piena condivisione di tale priorità previsionale da parte della Regione, poiché è opinione concorde come, in posizione immediatamente successiva alla tutela della salute e della vita umana, si collochi la tutela del diritto al lavoro ed alla garanzia delle sottostanti condizioni di accesso.
Auspico fortemente che diluita la pericolosità dei contagi della prima fase epidemiologica, sia adesso giunto il momento della ripartenza per il settore economico e per le opportunità di lavoro.
Per consentire ciò, è necessario cominciare da capo, riattivando immediatamente quei filtri e quelle previsioni normative essenziali per le scelte in ambito lavorativo e prevedendo nuove opportunità ed agevolazioni professionali.

Raffaele Sainato
Consigliere Regionale della Calabria

Rubrica: 

Notizie correlate