Richiami illegali e armi non denunciate: deferiti cinque cacciatori

Mer, 30/11/2016 - 12:57

Quattro richiami elettroacustici illegali e sei fucili con relativo munizionamento sono stati sequestrati dagli agenti del Comando provinciale del Corpo forestale dello Stato di Reggio Calabria che hanno denunciato cinque cacciatori in distinte attività.
In tutti gli interventi l'elemento comune è stato l'utilizzo illegale di richiami elettroacustici, espressamente vietati, in grado di riprodurre il verso di svariate specie di uccelli, attirando così le prede verso il cacciatore. I primi due denunciati sono stati individuati in località Pellaro - Curduma del comune di Reggio, all'interno di un terreno privato. Un terzo cacciatore è stato individuato in località Licofossi del comune di Bova mentre gli altri due rispettivamente in località Galatoni a Terranova Sappo Minulio in località Giardino di Varapodio. Nei confronti delle persone denunciate sono state avviate le procedure per l'eventuale sospensione della licenza di caccia oltre che l'eventuale divieto di detenzione armi.
ANSA

Rubrica: 

Notizie correlate