Rinvenuto un arsenale d’armi

Gio, 21/09/2006 - 00:00

Una santabarbara nella disponibilità della criminalità organizzata o di gruppi malavitosi senza scrupoli e pronti a tutto? Sono questi gli inquietanrti interrogativi che ruotano attorno ad un furto commesso a Siderno , contrada Donisi, nell’abitazione di un commerciante , A.G , di 32 anni. I malviventi , infatti, dopo aver forzato una delle finestre dell’abitazione si sono introdotti all’interno e con un flessibile hanno poi aperto , tagliando tutto quello che c’era da tagliare , un armadietto blindato portando via dieci fucili da caccia di vario calibro e due pistole calibro 9. Non paghi dell’ingente ed efficiente quantitativo di armi , i ladri si sarebbero anche impossessati , seco ndo quanto riferito dalla vittima del furto agli agenti di Polizia di Stato del Commissariato di Siderno di un’ingente somma di denaro (circa 20 mila euro) che a quanto pare era custodita all’interno dell’armadietto metallico blindato. A denunciare l’accaduto lo stesso commerciante sidernese. In caso di mancato ritrovamento , resta ora di capire in che mani finiranno le armi e soprattutto dove, quando e contro chi potranno essere utilizzate le armi

Autore: 
di Antonello Lupis da la gazzetta del Sud
Rubrica: