Roccella: Vittorio Daniele vince il premio Sele D’oro

Gio, 10/09/2020 - 14:00

Al prof. Vittorio Daniele, docente di politica economica all'Università Magna Grecia di Catanzaro, è stato conferito il premio per la sezione saggi del rinomato premio letterario Sele d'oro mezzogiorno 2020 con il libro "Il paese diviso - Nord e Sud nella storia d'Italia", pubblicato dalla Casa editrice Rubettino.
Il premio Sele d'oro mezzogiorno, giunto alla 36° edizione, è una delle più importanti  e longeve manifestazioni di valorizzazione e riconoscimenti letterari a livello nazionale, ed è organizzato dal Comune di Oliveto Citra in provincia di Salerno e patrocinato, fra gli altri, dalla Regione Campania, dalla Camera dei Deputati e dallo Svimez.
La serata conclusiva con la consegna dei premi si è tenuta il 5 Settembre.
Il premio conferito con grande merito al prof. Vittorio Daniele con la seguente motivazione:
"Vittorio Daniele viene premiato per il volume "Il paese diviso.Nord e sud nella Storia d'Italia" (Rubettino Editore). Con questo lavoro, Vittorio Daniele descrive in maniera attenta e approfondita il divario economico tra Nord e Sud, partendo dalle condizioni economiche e sociali delle due aree al momento dell’Unità ed esaminando il percorso di sviluppo fino ai nostri giorni. Tra gli aspetti più significativi che emergono da questo lavoro, vi è quello di offrire spunti di riflessione sulle motivazioni del ritardo meridionale, in particolare in campo economico, socio-culturale e istituzionale. Acuito inizialmente da scelte politiche, il dualismo italiano è aumentato anche per il gioco delle forze di mercato. Secondo l'autore, il Mezzogiorno è diventato un’area economicamente periferica e rischia di essere definitivamente ridimensionato. Per questo contributo di grande valore storico ed economico, la Giuria ha deciso di conferire a Vittorio Daniele il Premio per la sezione saggistica del Sele d'Oro Mezzogiorno.
Complimenti vivissimi al prof. Daniele, ai suoi studi e al suo modo ragionevolmente riflessivo di portarli a conoscenza di tutti, che ci auguriamo servano a far reagire il Sud pieno di risorse da valorizzare ma immeritatamente emarginato dai tanti fattori che l'autore descrive nel libro.
Fonte: roccellasiamonoi.blogspot.com

Rubrica: 

Notizie correlate