Sanità: Federica Dieni risponde a Marco Siclari

Ven, 07/09/2018 - 10:00

"Il senatore Siclari, anziché parlare a vanvera pur di avere un po' di spazio sui giornali, dovrebbe risintonizzarsi sulla realtà e ammettere almeno due verità inoppugnabili. La prima: il commissarimento della Sanità calabrese è stato disposto con il placet del suo ex compagno di partito, il già presidente della Regione Scopelliti; la seconda: il Movimento 5 Stelle, che non ha, evidentemente, alcuna responsabilità rispetto a questo stato di cose, si batte da più di cinque anni contro l'attuale sistema di governance". È quanto dichiara la deputata 5 stelle Federica Dieni.
"È inoltre il caso di ricordare che, anche nel caso in cui il commissario Scura venisse rimosso prima del 18 settembre - eventualità che non dipende certo da me e rispetto alla quale, per il momento, non ho notizia - potrebbe comunque essere audito dalla commissione di cui fa parte il senatore Siclari, il quale - aggiunge la deputata - avrebbe la possibilità di rivolgergli tutte le domande che vuole e di invocare tutti i chiarimenti necessari".
"Per quanto mi riguarda - conclude Dieni -, credo che la cosa più importante non sia la tempistica, quanto il risultato da raggiungere, prima o dopo il 18 settembre: mettere fine alla stagione del commissario Scura, un tecnico di cui, molto probabilmente, Siclari non aveva mai sentito parlare prima del 4 marzo scorso".

Rubrica: 

Notizie correlate