Santostefano: “Rialzare Sant’Antonio dal Degrado”

Gio, 25/08/2016 - 11:16

COMUNICATO STAMPA - “A Reggio Calabria, a causa dell’inciviltà sempre più dilagante e dell’assenza degli opportuni controlli, il degrado più assoluto la fa da padrone, una situazione allarmante sotto il profilo igienico sanitario è riscontrabile anche in quei quarieri come Sant’Antonio. Non stiamo parlando di una periferia dove ormai il degrado regna sovrano, ma di un'area in prossimità del centro storico, ove il lassismo amministrativo è sotto gli occhi di tutti. Non basta la forza di volontà dei giovani che vi abitano e che dimostrano un elevato senso civico, per salvaguardarne il decoro, ma servirebbe piuttosto la presenza delle istituzioni che sembrano essere assenti” – afferma Francesco Santostefano.
“Periodicamente i giovani del quartiere si adoperano per riportare il decoro nella Piazza antistante il Cattedrale, ripulendola da spazzatura e malerbe” -continua il membro di Idea Calabria- “ l’ignoranza e l’inciviltà la fanno da padrone cosicchè la sporcizia e il degrado , già dopo qualche giorno, ridiventano parte integrande del paesaggio.”
“E’ inaccettabile” – conclude Santostefano- “ che non ci siano i giusti controlli atti a garantire le più basilari nozioni di civiltà come anche è inaccettabile che debbano essere i cittadini ad occuparsi della riqualificazione del rione piuttosto che l’amministrazione comunale, cittadini costretti a pagare esose tasse senza purtroppo avere in cambio adeguati servizi. Si chiede pertanto che si trovi al più presto una soluzione per questi incresciosi disagi che ledono l'immagine ed il decoro della città e nel contempo obbligano i suoi cittadini ad una qualità della vita assolutamente inaccettabile".

Rubrica: 

Notizie correlate