Sequestrata piazza Bilotti a Cosenza: avviso di garanzia anche al sindaco

Ven, 24/04/2020 - 17:00

C'è anche il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto tra i destinatari dei 13 avvisi di garanzia emessi dalla Dda di Catanzaro nell'ambito dell'inchiesta denominata "Piazza sicura”, che ha portato al sequestro preventivo di piazza Bilotti, spazio urbano ubicato nel centro di Cosenza. Il provvedimento è stato disposto su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro, guidata dal procuratore Nicola Gratteri e ha determinato l’apposizione dei sigilli anche al parcheggio sotterraneo dove i finanzieri hanno invitato gli automobilisti presenti a spostare dall'area le proprie vetture. Il provvedimento è scaturito dalle indagini sulla gestione dell'appalto per la "riqualificazione e rifunzionalizzazione ricreativo-culturale di piazza Carlo Bilotti e realizzazione di un parcheggio interrato" del valore di 15 milioni 755 mila euro di cui 11 milioni 993 mila 778 di finanziamento pubblico e 3 milioni 761 mila 221 a carico del privato. Le ipotesi di reato per amministratori, imprenditori, professionisti e dirigenti, sono, a vario titolo, quelle di falsità materiale e ideologica in atti pubblici, rivelazione e utilizzazione di segreti d'ufficio, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, mancanza certificato di collaudo, e con la previsione, per uno degli indagati, dell'aggravante di avere commesso il fatto per agevolare le attività della cosca "Muto" di Cetraro.
ANSA

Rubrica: 

Notizie correlate