Sequestrati beni per 30 milioni di euro ad imprenditore sanitario

Mar, 30/07/2013 - 09:39

Sono stati confiscati beni per 30 milioni di euro all'imprenditore Marcello Fondacaro, originario di Gioia Tauro ma domiciliato ad Ardea (Roma). L'uomo opera nella sanità. Il provvedimento di confisca è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale ed eseguito dal personale della Dia di Reggio Calabria.

Fondacaro è ritenuto vicino alla cosca della 'ndrangheta dei Piromalli-Molè. I beni erano stati già sequestrati nel 2011.

Rubrica: 

Notizie correlate