Sicurezza stradale a Tiriolo: il sopralluogo di Bruno

Mar, 26/01/2016 - 18:04

CATANZARO – 26 GENNAIO 2016. Migliorare la funzionalità della strada con particolare riguardo alla sicurezza, in un territorio apparentemente periferico ma che merita di essere attenzionato dalle istituzioni, attraverso interventi concreti che dimostrano vicinanza a quella parte di comunità che lo vive quotidianamente. Il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, ancora una volta, ha raccolto l’invito dei territori toccando con mano le eventuali criticità per concretizzare la massima attenzione alle istanze delle comunità amministrate, a partire da sicurezza richiesta alla viabilità provinciale. Questa mattina, ha effettuato un sopralluogo lungo un tratto periferico della Strada provinciale 26/1, nel territorio del Comune di Tiriolo, in direzione di Pratora, su sollecitazione del sindaco Giuseppe Lucente. Il primo cittadino di Tiriolo era accompagnato dall’assessori Antonio Fabiano, da altri amministratori e cittadini, e dal presidente del Comitato “Riapriamo la Sp 19”, Davide Longo. Con il presidente Bruno anche il dirigente del settore Infrastrutture e Viabilità della Provincia di Catanzaro, ingegner Floriano Siniscalco, e il consigliere provinciale, sindaco di Sellia, Davide Zicchinella. Oltre a fare il punto sulla manutenzione delle strade, e quindi sulla viabilità interna, il sindaco e gli amministratori hanno posto l’attenzione sulla necessità di un pronto intervento di riqualificazione lungo il muro di contenimento che costeggia la Strada provinciale 26. La struttura che si estende per un lungo tratto richiede manutenzione e rifacimento dell’intonaco; gli amministratori sollecitano anche la pulizia dell’arteria, come già assicurato dagli uffici competenti lo scorso anno. Il presidente della Provincia di Catanzaro ha assicurato un intervento di riqualificazione in merito, restando a disposizione nei limiti delle disponibilità finanziarie.
Ufficio stampa AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE di Catanzaro

Rubrica: 

Notizie correlate