Siderno Calcio, alla fine si è inceppato qualcosa…

Lun, 28/05/2018 - 13:00

È finita la stagione calcistica 2017/2018 del Siderno calcio, con alti e bassi: prima parte bene, seconda parte un po' meno. Nel girone di ritorno, infatti, con la squadra incompleta tra abbandoni e qualche infortunio (gli abbandoni di Okoroji, Pizzoleo e Ciccone), non me ne voglia il resto della rosa, non si poteva fare di più, anche se nello spareggio con il Castrovillari abbiamo avuto un po' di sfortuna con il palo colpito da Papaleo nei minuti finali dei supplementari.
Poteva finire diversamente arrivando secondi e facendo i play off con questa posizione? Forse sì, comunque la società aveva costruito una buona squadra, non per la vittoria del campionato; c’erano formazioni superiori a noi, almeno sulla carta, con molti soldi spesi.
Noi siamo partiti per entrare nei play-off e ci siamo stati, ma il rammarico è non aver conquistato il secondo posto, dopo essere partiti uniti e vincenti primi in classifica e per molto tempo con tanti punti di vantaggio, in primis proprio sul Castrovillari. Abbiamo buttato via un tesoro di punti conquistato nella prima parte, questo il rammarico.
Nella seconda parte, invece, male, molto male: la squadra non era più unita come prima e piano piano gli altri camminavano mentre noi abbiamo rallentato troppo. Si è inceppato qualcosa, in tutti i reparti - società, staff, tecnico - e non si è gestita bene la situazione dei calciatori andati via.
Comunque vorrei salutare tutti, la società e soprattutto i tifosi, l'anima vera di tutto, e infine lo staff.
Quando si lavora si può sbagliare qualcosa, è umano; non so il futuro di questi dirigenti, ma qualsiasi cosa sarà, la storia e la maglia rimangono sempre, dirigenti e calciatori passano, forza SIDERNO sempre e comunque!
Un saluto particolare a Vincenzo Pasqualino, il custode che va in pensione, un'istituzione per la città sportiva e non.
Auguro buone vacanze a tutti…

Autore: 
Giuseppe Belligerante
Rubrica: 

Notizie correlate