Siderno Superiore: polemica per la scelta di tenere aperto solo un ingresso

Mer, 20/05/2020 - 12:30

Nelle ultime ore è scoppiata sui social la polemica relativa alla riapertura del cimitero di Siderno Superiore. Diversi cittadini, infatti, lamentano la scelta di lasciare aperto il solo ingresso centrale, una decisione che obbliga coloro che hanno dei cari sepolti alle estremità destra e sinistra del cimitero a percorrere centinaia e centinaia di metri e, soprattuto, a fare diverse rampe di scale. E proprio l’alto numero di queste scale, lamenta più di qualcuno, crea ovvie difficoltà per le persone che, per problemi fisici o per età, non riescono a salirle o scenderle con facilità. A rendere ulteriormente insofferenti i cittadini, il fatto che questa decisione non sia stata giustificata da chi di competenza e che sia arrivata in concomitanza con la riapertura dopo i mesi di lockdown, durante i quali, come saprete, era vietato anche l’ingresso ai cimiteri. Quanto sta accadendo sarebbe già stato reso noto ai commissari, ai quali si chiede di riaprire in tempi brevi anche gli altri ingressi al fine di evitare il perdurare del disagio. “Dovremmo finirla di accontentarci; quando si tolgono i diritti ai cittadini, alle persone che vivono in una comunità, non c’è più pace né civiltà” scrive sui social un residente che invita ad avviare un confronto con il Comune e a chiedere conto del numero di custodi effettivamente presenti al cimitero e del loro operato.

Rubrica: 

Notizie correlate