Siderno:cari commissari, "cca nisciunu è fesso"

Gio, 18/09/2014 - 09:27
Non basta inviare comunicati, i problemi vanno risolti

In occasione della conferenza stampa che si era tenuta nella casa comunale prima dei festeggiamenti della Madonna di Portosalvo avevamo chiesto al presidente della commissione straordinaria di Siderno, dott. Francesco Tarricone, di interessarsi di alcune problematiche serie, indifferibili e urgenti che avrebbero meritato un’ immediata soluzione. Tra molte altre emergenze non menzionate, tra cui il nostro lungomare (ma quello è un capitolo a parte) avevamo chiesto al dottore Tarricone, di interessarsi della bitumazione delle strade “groviera” del nostro centro cittadino ed anche, in particolare, del tratto di strada che riguarda l’uscita dallo svincolo della nuova  strada 106  in contrada San Leo che porta in pieno centro abitato. In questo segmento  le condizioni del manto stradale sono “vergognose”e non sembra interessi a qualcuno muoversi tempestivamente per cercare di migliorare le situazione. Inoltre, avevamo invitato i commissari ad interessarsi per la rimozione di decine di carcasse di elettrodomestici ed ingombranti posti ai lati dei cassonetti che si trovano proprio all’uscita del medesimo svincolo e che rappresentano un biglietto da visita “negativo” per tutti coloro i quali quotidianamente entrano nel comune che, lo ricordiamo solo fino a qualche anno fa era considerato la “Stella dello Jonio” . Ed ancora avevamo chiesto se ci poteva essere un interessamento per la bitumazione del tratto di strada ( circa 300 metri di strada mulattiera) che da corso Garibaldi porta alla nuova strada tangenziale che unisce i comuni di Siderno e Locri e di rimuovere anche quintali di spazzatura ammassati nei pressi della scuola elementare “Casanova” in contrada Zammariti. Orbene, dopo pochissimo giorni è pervenuto in redazione un comunicato stampa dell’Ente Comune  in cui si affermava che la “triade” aveva invitato l’Anas, l’Astaldi e le società interessate alla rimozione dei rifiuti, di provvedere in tempi brevi dando comunicazione che i commissari si dimostrano sempre attenti e vigili alle problematiche della nostra città. Ad oggi niente è stato fatto. Le strade non sono state asfaltate e si trovano nelle medesime condizioni, la spazzatura è sempre presente vicino al cancello della scuola (come vediamo dalla foto) e gli ingombranti continuano a fare bella vista ai lati dei cassonetti della spazzatura. Cari commissari , per risolvere i problemi non basta inviare lettere e comunicati, bisogna alzarsi dalla sedia ed andare a verificare personalmente se le richieste attuate sono state prese in considerazione dagli enti o dalle persone preposte. Come direbbe Totò: “cca a Siderno nisciunu è fesso”

 

Autore: 
Antonio Tassone
Rubrica: 

Notizie correlate