Solo la Madonna può salvare la Locride

Dom, 29/03/2020 - 09:30

Dopo aver letto e seguito da vicino tutto quello che è successo nella settimana della Locride, mi rivolgo con un appello sincero, consapevole di non essere il fedele ideale in quanto le mie conversioni sono recenti, alla Madonna. Prego la Madonna di salvare i cittadini della Locride, perché solo lei può farlo. Sia il Ministro Speranza, sia Jole Santelli, ma soprattutto il commissario alla sanità Saverio Cotticelli, saranno responsabili di una carneficina se non prenderanno immediatamente una decisione che metta al sicuro i cittadini calabresi e del nostro comprensorio.
Solo la Madonna ci può salvare da una situazione pericolosa, perché a quasi un mese dai primi morti di Covid-19, in Calabria la situazione è resa ancora più grave dalla scomparsa di chi avrebbe dovuto riportare la legalità nei nostri enti, come denunciato proprio questa settimana anche da Klaus Davi:
«I commissari mandati dallo Stato per risanare la sanità a Reggio Calabria si sono dati alla fuga - ha dischiarato il massmediologo e consigliere di minoranza di San Luca. . Venuti per moralizzare e dispensare etica pubblica hanno preferito dare un messaggio di eroica assenza. L'ospedale di Locri versa in condizioni tragiche. Si rischia la strage annunciata e nessuno muove un dito. Gli unici in prima linea sono i sindaci dei comuni e l'Arma dei Carabinieri che sta dando una mano come sempre. Qualcuno sta giocando sporco, qualcuno vuole l'olocausto della Locride. Uno Stato degno di questo nome non può dare prova di assenza e codardia. Inutile che la politica brindi giustamente nelle conferenze stampa per l'arresto di questo o quel boss se poi questa è la prova della presenza dello Stato in Calabria e della qualità dei servizi».
Dal canto nostro, non possiamo che sottolineare una volta di più che quello di Commissario alla Sanità regionale è un compito che Cotticelli non può svolgere, soprattutto ora che la la situazione è drammatica. Si dimetta, dunque, e si cerchino subito persone che siano in grado, in pochi giorni, di trovare delle soluzioni utili.

Autore: 
Rosario Vladimir Condarcuri
Rubrica: 

Notizie correlate