Spirlì a Roma per chiedere la fine delle chiusure

Mar, 06/04/2021 - 22:26
Il Presidente della Regione Calabria, Nino Spirlì, questa mattina si è recato a Roma per chiedere al Governo la fine della chiusure, imposte ai commercianti con la zona rossa.

Il Presidente facente funzioni della Regione Calabria si schiera al fianco di commercianti e lavoratori, pronto a chiedere al Governo la fine delle chiusure imposte con la zona rossa.

Ecco le sue parole scritte su facebook:In viaggio verso Roma, per chiedere al Governo la fine delle chiusure. Lo ripeto da mesi: non è concepibile tenere incarcerati dentro casa gli adulti e lasciare liberi in giro per paesi e città bambini, ragazzini e giovani studenti. I contagi delle ultime settimane confermano che i luoghi di contagio NON escludono le scuole. Mentre, da mesi le attività commerciali, artigianali e industriali sono ferme. Inutilmente ferme. E, dunque, non responsabili di contagi”.

Dunque, la Regione Calabria prova in qualche modo a farsi da portavoce al governo nazionale, anche in virtù delle sempre più numerose proteste messe in campo, come quelle avvenute a Reggio ed a Vibo, in particolare quelle dei  parrucchieri ed estetisti hanno minacciato di aprire i loro saloni, come se fossero in zona bianca.

Rubrica: 

Notizie correlate