Tempo di gioia

Lun, 22/04/2019 - 18:40

Torno da lontano, ho fatto migliaia di chilometri,
non sono stanco, vengo dal mare, dalla terra di fronte a noi.
Ora vorrei gridare al vento, porta la mia parola
In cielo, perché tutti devono provare la gioia
di sapere che sono contento!
Oggi è un altro tempo, adesso tutto cambia,
chi prima ha sofferto, ora gioisce!
Dentro, quella pena permane, resiste, non
si riesce a cancellarla. C’è Il mare, la spiaggia,
prende la mano della sorellina e corre…
forse ancora sta correndo, poggia
i suoi piedini sulla sabbia morbida, vuole
raggiungere, bagnarsi nell’acqua, che da
tanto sognava! Là l’attende anche il mare,
non cammina, scivola sulla sabbia, è già
nell’acqua, anche la sorellina è con lui,
stringe la sua mano, niente potrà separarli.
Hanno già raggiunto la terra oltre il mare,
anche loro gioiscono, perché stringono la mano
di chi li accompagna ed è risorto per non
abbandonarli più!

Autore: 
L’albatros
Rubrica: 
Tags: 

Notizie correlate