Uccise un agricoltore, condannato in appello

Sab, 08/02/2020 - 09:00

I carabinieri della Compagnia di Palmi, in sinergia con quelli di Desio (Monza e Brianza), hanno arrestato Salvatore Costantino, di 54 anni, condannato in appello per un omicidio commesso nel settembre 2012. Nei suoi confronti, infatti, i giudici della Corte d'assise d'appello di Reggio Calabria, dopo la condanna, hanno emesso, sui richiesta della Procura generale, un'ordinanza di custodia in carcere. Costantino è stato rintracciato e bloccato a Lissone. L'uomo è stato condannato per l'omicidio di Domenico Ianni ed il tentato omicidio di Evgen Dimov, avvenuti a Seminara al culmine, secondo gli investigatori, di una lite per una servitù di passaggio che ricade tra i fondi comunicanti di Ianni e Costantino. Quest'ultimo, dopo la testimonianza di Dimov, era stato condannato a 30 in primo grado, ma assolto dai giudici d'appello che avevano ritenuto inattendibili le dichiarazioni del ferito. Il pronunciamento era stato annullato dalla Cassazione che aveva disposto un nuovo processo.
ANSA

Rubrica: 

Notizie correlate