Un altro scippo per la Città Metropolitana

Gio, 08/03/2018 - 09:00

La CISL FP è venuta a conoscenza che con delibera del Comitato di Gestione, nell’ambito di una riorganizzazione generale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli il nuovo corso dirigenziale ha istituito la direzione regionale delle Dogane e dei Monopoli della Calabria e della Basilicata, con sede a Catanzaro.
Il solito valzer contro la Città Metropolitana.
Non è la prima  e forse non sarà neanche l’ultima, anche se questa volta la neonata  città Metropolitana sembrava  “blindata” da una sentenza passata in giudicato del Consiglio di Stato.
Ma, a quanto pare, le sentenze si interpretano senza preoccuparsi di applicarle.
Giova, infatti,  ricordare che i giudici amministrativi in sede giurisdizionale(Sezione quarta n 4789/2008) avevano stabilito che la decisione dell’Agenzia delle dogane di allocare la sede della Direzione Regionale della Calabria a Reggio Calabria “si appalesava come la più idonea”.
I nuovi vertici dell’agenzia delle dogane sono di avviso diverso ed hanno proposto al Ministro dell’Economia un dietro front che  lascia, a dir poco,  perplessi.
Si Chiede una dura presa di posizione dalle Istituzioni  locali e  dai rappresentanti politici che hanno il mandato di rappresentare nelle sedi istituzionali Nazionali le ragioni ed i bisogni di questa terra, da sempre martoriata e colonizzata
La CISL FP con i lavoratori si organizzeranno al fine di evitare la continua destrutturazione degli Uffici statali, attuata mediante discutibili accorpamenti delle diverse funzioni e chiusura di strutture, nella città Metropolitana.

Il Segretario Generale
Vincenzo Sera

Rubrica: 

Notizie correlate