Un pensiero per te, Filippo

Lun, 07/03/2016 - 12:40
“Tornammo a casa. Rovistammo dappertutto. Qualcuno sacrificò il sonno e perse la ragione per trovarla”.

Tu ci dicesti di guardare bene. Di non perdere la speranza. Di non dimenticarci di Lei. Fino all’ultimo giorno della nostra vita. Ti avevamo sempre dato ascolto. Noi, piccoli cugini di un Grande ed Imponente fratello maggiore. Con il tuo carisma, il tuo sorriso, la tua bonomia d’animo e tante parole da lasciarci, oggi, in Insegnamento. E poi un monito. Mettetevi in cerca. È un regalo per Voi, lunga sfilza di “quasi” fratelli, come Giuseppe e Francesco. Con il cuore a pezzi e gli occhi appannati e gonfi, aprimmo cassetti ed armadi della nostra anima, arrabbiati ed increduli che potessimo trovarLa. C’era. Ce l’avevamo e non sapevamo di averceLa. Proprio come suggeristi tu, da Sempre, Noi non ci dobbiamo mai dimenticare di Lei, la Felicità. Grazie Filippo.”

Autore: 
Cugini ma Fratelli
Rubrica: 
Tags: 

Notizie correlate