Usura, estorsione e violenza privata: 4 arresti

Mer, 05/11/2014 - 09:47

La Polizia di stato di Reggio Calabria ha tratto in arresto 4 soggetti accusati, in concorso tra loro, di usura, estorsione e violenza privata, delitti aggravati dal metodo mafioso.

La Polizia di Stato con la presente indagine ha accertato l’esistenza di un sodalizio criminale, contiguo a una cosca di ’ndrangheta, operante nel territorio di Villa San Giovanni e comuni limitrofi, che esercitava una illecita e redditizia attività usuraria ai danni di  alcuni imprenditori e professionisti locali, costringendoli, con minacce e violenza, a corrispondere mensilmente ingenti interessi usurai.

Rubrica: 

Notizie correlate