Volantini intimidatori appesi dinanzi alla casa di Klaus Davi a Reggio

Sab, 30/11/2019 - 18:20

Alcuni articoli-volantini sono stati affissi sulla vetrata della casa di Reggio Calabria del massmediologo Klaus Davi, già oggetto di un'effrazione lo scorso 15 novembre. Tali manifesti contengono vecchi articoli riguardanti la vicenda dell’occupazione della casa da parte di una famiglia di ‘Ndrangheta avvenuta un anno fa e oggetto di un lungo contenzioso e di un servizio da parte dello stesso Davi. Sul posto si trova una pattuglia della volante che sta facendo fotografie e gli opportuni rilievi. A rendere nota la notizia lo stesso Klaus Davi avvertito tramite una telefonata da un funzionario della Digos di Reggio Calabria. Tempestiva la solidarietà del collega consigliere  presso il Comune di San Luca Giuseppe Silvaggio, che invita Davi a continuare a lottare con coraggio per quelli che sono i suoi principi, riguardo al malaffare, in una terra meravigliosa e meritevole tutt’altro destino come la Calabria.

Rubrica: 

Notizie correlate