Vorrei solo che tu tornassi a casa, facendo finta di niente

Lun, 21/10/2019 - 11:00

Cara Mamma, ti sei presa cura di me per una vita, mi hai protetto da tutto e da tutti. E io oggi ti ringrazio, ma mi manchi, e non ti ritrovo più. Non credo alle favole, né alle stelle. Almeno in questi giorni non ci credo. Vorrei solo che tu tornassi qui a casa nostra, facendo finta di niente.
Ora arriva l’autunno, poi l’inverno, le giornate sono più corte e il buio più lungo. Forse era meglio che tu… sai in primavera o in estate è più semplice accettare questa cosa malvagia, che ha spezzato anche la mia vita . C’è più gente in giro in primavera e in estate, e la compagnia degli amici allontana i pensieri tristi. Ora invece tu sei con papà, e io solo. Certo ho i miei fratelli, che mi vogliono bene, ma tu eri un’altra cosa, anche più di papà.
Cento tu e una io, figlio, mi avvertivi quando ti combinavo una delle mie. Mamma, una tu, una tu… oggi capisco che volevi dire, e il dolore è troppo grande.
Aiutami ad uscire da tutto questo, mandami un segnale. Diventerò un bravo figlio. Ti ubbidirò, ti giuro, non sto scherzando, te lo prometto.  Mi manchi, mamma, e ti ringrazio tanto, se mi ascolti ti prometto che farò quello che dici tu. Lo so che mi vuoi bene.

Giuseppe Venuto

Rubrica: 

Notizie correlate