Zavettieri sulll'elezione di Mascaro a Lamezia: "Vince la democrazia!"

Mar, 26/11/2019 - 10:20

Grazie al popolo sovrano! Paolo Mascaro è di nuovo il sindaco di Lamezia Terme. Rieletto con il 70% delle preferenze torna a reinsediarsi a via Perugini. L'avvocato lametino, il cui consiglio comunale fu sciolto nel 2017 per presunte infiltrazioni mafiose, ha stracciato al ballottaggio il "promoter" Ruggero Pegna che si è fermato a poco più del 30%. La vittoria di Paolo Mascaro, fra l'altro a soli 15 giorni dall'elezione di Gianni Papasso a Cassano allo Jonio, rappresenta il segnale preciso della gente comune, la stragrande maggioranza dei cittadini, che non vuole rassegnarsi ad un sistema (quello degli scioglimenti!) che azzera, quasi sempre senza alcuna ragione, la democrazia nelle comunità calabresi.

Un sistema molto noto alle nostre latitudini e che, a bilancio sociale effettuato, si può certamente affermare come paralizzi l'economia e comprometta la coesione sociale delle comunità coinvolte. Il Sindaco Mascaro che ha sempre difeso la sua posizione "urlando" la sua totale estraneità ai fatti che gli sono stati ingiustamente addebitati non ha esitato a ricandidarsi, a dimostrazione del fortissimo attaccamento alla sua città ed a valori quali onestà e rettitudine. Il suo coraggio, che gli ha fatto superare anche l'accanimento "burocratico" e "processuale" nei suoi confronti, è stato premiato con il più appagante risultato: la maggioranza degli elettori ha finalmente sancito il sacro principio della democrazia.

...Auguro a Paolo Mascaro, speciale amico nella battaglia a difesa dei diritti e dei principi di libertà e democrazia, di poter amministrare il suo territorio con ritrovata serenità e con sempre maggiore determinazione.

...Con l'auspicio che questa elezione sia anche per lo Stato una nuova occasione per riconoscere senza esitazioni la volontà suprema del popolo.

Pierpaolo Zavettieri

Rubrica: 

Notizie correlate