Ai domiciliari ma aveva marijuana in casa, in carcere

Mer, 12/08/2020 - 17:00

Ai domiciliari per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacente dopo il ritrovamento di droga nella sua abitazione a seguito di una perquisizione, durante un successivo controllo da parte dei carabinieri è stato trovato nuovamente in possesso di ulteriore altra sostanza. Un ventiseienne di San Giovanni in Fiore è stato arrestato dai carabinieri e condotto in carcere in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Cosenza su richiesta della Procura cosentina.
Un mese addietro, i militari avevano effettuato una perquisizione domiciliare in casa del ventiseienne trovando 450 grammi di marijuana e 0,3 grammi di eroina. Sottoposto agli arresti domiciliari l'uomo, in un successivo controllo, è stato trovato in possesso di altri 110 grammi di marijuana e di un bilancino. Alla luce di questa circostanza, i carabinieri hanno richiesto l'aggravamento della misura evidenziando che il ritrovamento di altra sostanza stupefacente nella sua disponibilità implica la sussistenza, malgrado la detenzione ai domiciliari, di contratti con i fornitori.
ANSA

Rubrica: 

Notizie correlate