Al via i campi di volontariato nell’ambito del progetto “Life Caretta”

Gio, 23/07/2015 - 18:09

Sono giovani, motivati, hanno grande curiosità e sono aperti a nuove e stimolanti esperienze. Sono i giovani volontari che in due turni, dal 24 luglio al 6 agosto e dall’8 al 21 agosto 2015, parteciperanno ai campi di volontariato internazionale, organizzati da Legambiente nell’ambito del progetto Life Caretta Calabria a Palizzi, in provincia di Reggio Calabria.
I ragazzi, provenienti da vari paesi del mondo e spinti da una forte motivazione ed interesse verso i temi della conservazione della biodiversità marina e delle sue preziosissime risorse, saranno coinvolti in molte azioni integrate, fra le quali il monitoraggio dei nidi, pulizia e attività di beach litter (catalogazione dei rifiuti su spiaggia), piantumazione di specie vegetali autoctone per il ripristino dell’ambiente dunale, sensibilizzazione dei turisti e della popolazione locale. I volontari inoltre avranno modo di apprendere gli aspetti di una corretta gestione dei delicati ecosistemi litorali ed essere, durante il periodo di permanenza, parte di una comunità, come quella della costa dei gelsomini, fortemente interessata ed impegnata sui temi della salvaguardia delle tartarughe marine che vivono nei nostri mari, grazie anche al sostegno offerto dal progetto Life cofinanziato dalla Commissione Europea.
Secondo Francesco Falcone, presidente di Legambiente Calabria, “l’esperienza dei campi di volontariato rappresenta un’occasione straordinaria di collaborazione tra istruzioni, cittadini, associazioni, amministrazioni locali e operatori economici locali per il coinvolgimento su tematiche comuni. Questa esperienza è anche un esempio di come – prosegue Falcone - la conoscenza di ecosistemi e specie a rischio, che tutti siamo chiamati a difendere, può accrescere il coinvolgimento ed il livello di sensibilizzazione alla luce dello straordinario valore aggiunto che il volontariato porta sempre con sé”
Il progetto Life Caretta Calabria vede come beneficiario Coordinatore il Comune di Palizzi e, come beneficiari associati, il Comune di Brancaleone, la Regione Calabria, la società Chlora sas, la società Euro Works Consulting s.p.r.l., l’Università della Calabria e Legambiente Onlus.

Rubrica: 

Notizie correlate