Barbara Panetta: “Si metta un freno alle iniziative del commissario PD”

Lun, 30/09/2019 - 10:00

La imponente assemblea che venerdì ha visto confrontarsi centinaia di militanti, amministratori e dirigenti del Partito Democratico calabrese ha manifestato a gran voce la profonda esigenza di unità e di sintesi, sopratutto in vista delle ormai imminenti elezioni regionali. La appassionata partecipazione, la voglia dei tanti di esprimere la propria posizione ci dicono che il Partito Democratico in Calabria c’è.
Oggi più che mai, appare necessario che il segretario Zingaretti prenda in mano la situazione calabrese ed ascolti le istanze del territorio, seguendo la linea che lui stesso ha indicato in assemblea nazionale prima ed in direzione dopo. Si metta un freno alle estemporanee ed isolate iniziative del commissario, utili in questi mesi solo a creare discrepanze e divisioni interne, oltre che pericolosi personalismi, e si torni a dialogare con il vero Partito Democratico calabrese, quello degli iscritti, così come si era promesso nella fase congressuale e nel rispetto delle indicazioni statutarie. Basta con le lotte intestine tra correnti di bottega, basta ai personalismi, ci si incontri ed insieme si combattano le pericolose derive sovraniste di destra che tanto male hanno fatto alla Calabria negli anni passati. Si torni a pensare al popolo, quel popolo con cui alle ultime elezioni politiche si è rotto il rapporto di fiducia. I problemi della sanità, del lavoro, della giustizia, dell’equità sociale siano i punti cardine della discussione. Questo mi aspetto dal mio partito e dal mio segretario, quello che ho sostenuto con forza e convinzione durante l’ultimo congresso. Zingaretti apra la discussione in Calabria e troverà la grande comunità di militanti, dirigenti e amministratori pronta ad accogliere il confronto, con responsabilità. Il nostro popolo non merita ulteriori delusioni, invochiamo confronto e partecipazione.

Barbara Panetta, dirigente regionale Partito Democratico della Calabria

Rubrica: 

Notizie correlate