Centro aggregazione Anziani, il fiore all’occhiello dimenticato di Siderno

Dom, 01/12/2019 - 17:30

Il Centro aggregazione Anziani di Siderno è nato nel 1999 come circolo che permettesse a tutti i pensionati residenti nella nostra città di trascorrere del tempo insieme. L’associazione rappresentava un’occasione unica di socialità, nacque con la benedizione dell’allora sindaco Domenico Panetta e, dopo un breve periodo, trovò sede nei locali dell’YMCA, dove sarebbe rimasta per molti anni. Sotto la presidenza di Vincenzo Riccio l’associazione sarebbe esponenzialmente cresciuta, arrivando a vantare circa settanta membri che potevano usufruire dei suoi locali tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19, per non parlare delle escursioni e dei brevi viaggi che i componenti organizzavano periodicamente come ulteriore momento aggregativo. Con il trascorrere degli anni, tuttavia, il numero dei membri è progressivamente calato e la maggioranza dei componenti femminili si è rivelata purtroppo un deterrente per gli uomini, fino a raggiungere la scarsa decina di componenti odierna. L’associazione e la presidente non hanno più la forza per curare l’organizzazione, viaggi non se ne fanno più e, al di là di qualche partita a tombola o saltuaria pizza mangiata assieme, pallido ricordo del periodo d’oro in cui ci si ritrovava anche per cucinare, la sede è aperta molto raramente. Chi rimane considera un peccato far cadere nell’oblio un lavoro e un impegno incredibili, che hanno permesso di vivere un momento di grande gloria per un piccolo grande gioiello associativo che Siderno merita di appuntare al petto. È per questo che i componenti, che hanno comunque ancora tanta voglia di partecipazione, chiedono a chi fosse interessato di raggiungerli presso la sede dell’associazione, che in questo periodo rimane aperta il sabato il pomeriggio dalle 16 alle 19, per ridarle lustro, e alle istituzioni di tornare a dare attenzione, anche in maniera puramente promozionale, al centro, che potrebbe tornare ad essere un luogo di ritrovo preziosissimo per tante persone sole.

Rubrica: 

Notizie correlate