Centrosinistra: dubbi e perplessità dalla scelta di Callipo

Lun, 02/12/2019 - 13:00

Si è svolta a Feroleto Antica  la riunione della coalizione del centro sinistra. Hanno partecipato: Partito Socialista , Partito Radicale, Oliverio Presidente, Calabria in Rete, Diritti Civili,  Italia del Meridione, Italia in Comune, Partito Democratico europeo.
Il PD Calabrese si è sottratto finora ad un confronto con le forze dell’unica alleanza di centro sinistra effettivamente in campo. E’ stato determinato, cosi, un forte livello di confusione e di incertezza che ha  impedito di portare a sintesi un progetto politico e di confronto programmatico in continuità con l’azione di Governo svolta dalla maggioranza uscente.
Nella riunione odierna è stato stigmatizzato, dunque, l’atteggiamento divisivo  del PD che non ha consentito di unire le forze in campo capaci di arginare le forze populiste e sovraniste.
Contrariamente, invece, le forze riunite hanno mantenuto, da sempre, una linea di responsabilità per lavorare ed esaltare ipotesi unitarie e ancor più allargate.
La Candidatura di Callipo posta in campo da una parte del PD ha generato perplessità e contrarietà perché oltre a non rappresentare il rinnovamento, è la replica di una candidatura che già nel 2010 ha diviso e condotto alla sconfitta il centro sinistra.
In ogni caso, comunque, non intendono rinunciare a comporre una larga convergenza di forze che possa far vincere lo schieramento anti sovranista e si ritiene  utile ogni sforzo per raggiungere tale obbiettivo.
La novità ufficiale dei Candidati in campo di Callipo di una parte del PD e del prof. Aiello del M5S insieme a quella  del Presidente uscente, Mario Oliverio,  espressione della nostra coalizione civica,  di centro sinistra e di un ampia maggioranza dei circoli del PD, impone, al netto delle valutazioni politiche, la necessità di ricercare le forme più unitarie e partecipate, come le elezioni primarie di coalizione.
Esse si possono svolgere nella data dell’8 o il 15 Dicembre.
Così saremo tutti impegnati a sostenere, lealmente, il candidato più votato.
Si eviterebbero, così, ulteriori ritardi e confusioni della fase politica, atteso che tra meno di un mese si presentano le liste, oltre ad archiviare giudizi e contraddizioni che, queste si, provocano l’allontanamento dell’elettorato.
Al termine della riunione è stato nominato un comitato per la definizione delle liste della coalizione che si insedierà martedi p.v. per completare il lavoro fin qui svolto. 

Il Coordinatore del Centro Sinistra
Luigi Incarnato

Rubrica: 

Notizie correlate