Consorzio di Bonifica Alto Ionio Reggino: commissariamento respinto

Sab, 01/07/2017 - 17:55

Nella mattinata di oggi si è svolta la riunione del direttivo del Consorzio di Bonifica Alto Ionio Reggino, negli ultimi giorni al centro di una indagine regionale relativa alle presunte irregolarità con le quali l’ente sarebbe stato amministrato, propedeutica a deliberare in merito alla possibilità di svolgere le elezioni per il rinnovo delle cariche di gestione. Il direttivo del consorzio, prendendo una decisione che certamente farà discutere, durante la seduta svoltasi a Roccella Jonica ha esercitato il proprio “diritto di veto” sul commissariamento che la Regione Calabria avrebbe voluto imporre, grazie al voto unanime dei presenti (mancavano all’appello solo Giuseppe Arone e Vincenzo Carnà) che hanno contestualmente stabilito che domani si svolgeranno le elezioni in precedenza sospese. Tutto da rifare, dunque, per le associazioni agricole, dalle quali era partita la segnalazione delle presunte irregolarità e che, nella giornata di giovedì, aveva affermati di vedere finalmente una luce in fondo al tunnel della cattiva gestione del Consorzio.

Rubrica: 

Notizie correlate