Detenuto di San Luca scrive a Papa Francesco.

Lun, 10/03/2014 - 12:34

Scrive al Papa, affidandosi alle sue preghiere. È il caso del 31enne Sebastiano Vottari, di San Luca, attualmente detenuto nel carcere di Terni, condannato all’ergastolo per l’omicidio di Maria Strangio. Dopo aver scritto al Santo Padre, Vottari ha ricevuto una missiva dall’ispettore generale dei cappellani, il quale assicura che Papa Francesco lo ricorderà nelle sue preghiere, sperando che riesca a dimostrare la sua innocenza. Vottari, nella lettera al papa, racconta anche la sua triste condizione di studente detenuto: dopo aver sostenuto 39 esami, di cui 13 in carcere, non può laurearsi poiché non gli viene concessa la possibilità di praticare i previsti 6 mesi di tirocinio presso una farmacia.

Autore: 
lr
Rubrica: 

Notizie correlate