Estorsione a Siderno, Domenico Tedesco nelle mire dei carabinieri

Mar, 03/12/2013 - 11:39
Informativa dell’Arma nei confronti dell’uomo di fiducia delle famiglie Ruga e Gallace, per le minacce ai fratelli Carnovale della Cogeur Srl

Domenico Tedesco, uomo di fiducia delle famiglie Ruga e Gallace, finisce nelle mire dei carabinieri per fatti legati al racket e all’estorsione a Siderno. Per lui è arrivata un’informativa dell’Arma, che fa riferimento a fatti del 2009, quando la Cogeur Srl, azienda che opera nel settore dell’edilizia, sarebbe stata vittima di uno stillicidio di minacce. Le conclusioni degli investigatori sono legate a una serie d’intercettazioni telefoniche. Ad esempio, come ricorda oggi anche il quotidiano “l’Ora della Calabria”, in una chiamata del 5 maggio 2009, Tedesco telefonò a Mario Carnovale – consigliere comunale di Bivongi - fratello dell’allora proprietario della Cogeur, Francesco. Le parole usate in quella telefonata sarebbero state le seguenti: «Dacci 100mila euro (…) gli spari sono per te e i tuoi figli». Infatti, qualche giorno prima, ignoti avevano esploso sei colpi di pistola contro il garage proprio di Francesco Carnovale.

Ma quella ricostruita dai carabinieri è una lunga sequela di minacce di intenso tono intimidatorio. «Alla luce degli elementi acquisiti – recita l’informativa degli inquirenti, riportata nell’articolo di Ilario Filippone – si ritiene che la richiesta estorsiva ai fratelli Carnovale sia riconducibile a personaggi collegati alle cosche».

Rubrica: 

Notizie correlate