Frecciarossa in Calabria: “Finalmente un servizio veloce e di qualità”

Ven, 22/05/2020 - 19:30

Dal 3 giugno 2020, ben 11 giorni prima del cambio orario delle Ferrovie, Trenitalia ha deciso di istituire un treno Frecciarossa FR 9523/ 9548 tra Reggio Calabria C.le e Torino Porta Nuova. Il treno in oggetto tra Salerno e Torino percorrerà nella sua totale interezza la linea magistrale ad alta velocità, che comprende tratte atte ai 220, 250 e in larga parte 300 km/h, la cui sicurezza e gestione è demandata massimamente al sofisticato sistema ERTMS - Level 2. Il nuovo servizio FR 9523 lascerà Torino Porta Nuova alle 08.00 e giungerà a destinazione nella Città dello Stretto alle 18.50. In senso inverso, il FR 9548 partirà da Reggio Calabria alla volta di Torino alle 10.10 del mattino, per terminare la propria corsa nel capoluogo subalpino alle 21.00. Le fermate intermedie sono: Torino Porta Susa, Milano Centrale, Milano Rogoredo, Reggio Emilia AV Mediopadana, Bologna Centrale AV, Firenze Santa Maria Novella, Roma Tiburtina, Roma Termini, Napoli Afragola, Napoli Centrale, Salerno, Sapri, Paola, Lamezia Terme Centrale, Rosarno e Villa San Giovanni. Il servizio verrà espletato da treni del tipo ETR 500, composti da 11 carrozze dalla capienza di 54 posti nelle vetture di 1 classe, 23 nella 1 classe speciale e 68 nelle vetture di 2 classe. Il treno è dotato di carrozza bar - ristorante. Le 11 vetture sono inquadrate tra due potenti locomotori elettrici politensione, sviluppanti ognuno una potenza di 4.400 kW per un totale di 8.800 kW di potenza oraria totale, che consentono una velocità massima commerciale di 300 km/h. Tali locomotori inoltre possono funzionare sia sotto la normale tensione di 3 Kv a corrente continua, in uso sulle normali linee elettrificate italiane, nonché su alcune tratte ad alta velocità come la Salerno - Napoli e la Direttissima Roma - Firenze, la prima linea ad alta velocità di cui si iniziò la costruzione in Europa nel 1969; sia sotto la tensione di 25 kV a frequenza industriale, in uso sulla maggior parte delle linee ad alta velocità non solo italiane, ma anche europee e infine può circolare anche sotto la tensione di 1,5 kV a corrente continua, in uso presso le linee francesi a sud - est di Parigi fino al confine italiano. Giova ricordare che le Ferrovie dello Stato furono le seconde nel mondo dopo le Ferrovie giapponesi a costruire linee ad alta velocità a livello mondiale, visto che i primi studi sull'alta velocità in Italia iniziarono addirittura nel 1939 con l'ETR 200 e quindi l'ETR 500 costituisce un gioiello tecnologico e sicuro ed è uno dei treni maggiormente rappresentativi non solo delle Ferrovie dello Stato Italiane, ma anche del Made in Italy nel mondo. Una volta l'Alitalia era la compagnia aerea maggiormente conosciuta nel mondo, ora anche il brand FRECCIAROSSA è universalmente conosciuto ed apprezzato, quanto a qualità e ad affidabilità del servizio. Tali prestigiose performances hanno consentito al Gruppo FS Italiane di rilevare Trainose in Grecia, i servizi a lunga percorrenza sulla West Coast Main Line tra Londra ed Edimburgo e di aggiudicarsi una quota dei servizi ferroviari ad alta velocità in Spagna. Tale avvenimento è una grandissima occasione per il rilancio economico e turistico dell'intera nostra regione. Si ricorda infine che si tratta di un "servizio a mercato", ossia, fatto da Trenitalia a rischio d'impresa, senza contributi, infatti, tale servizio si reggerà solo sui ricavi dei biglietti e, pertanto, un doveroso grazie sia rivolto al Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane S.p.A. e alla sua azienda di trasporto Trenitalia S.p.A., che in anticipo di undici giorni rispetto al cambio orario del 14 giugno 2020, prolungherà fino in Calabria un servizio veloce e di qualità.

Francesco Crea

Rubrica: 

Notizie correlate