Il presepe del maestro Carneri in mostra a Reggio Calabria

Lun, 02/01/2017 - 19:53

Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria omaggia la tradizione napoletana del presepe. Domenica 18 dicembre è stato inaugurato in Piazza Paolo Orsi, la straordinaria opera del maestro calabrese, Domenico Carteri, formatosi alla scuola dei "presepiari" napoletani.
Il presepe, di alto pregio artistico, è stato eseguito con grande maestria e cura dei particolari e rappresenta la più autentica tradizione partenopea di un’arte che affonda le radici agli inizi del XVIII secolo e tra i cui maestri spicca il nome del più grande scultore napoletano del '700, Giuseppe Sanmartino.
Vere e proprie opere d'arte, i presepi napoletani sono realizzati solo con materiali naturali come il sughero, il legno, la terracotta e la cera, come vuole la tradizione settecentesca.
Questo genere artistico si collega alla figura del Re Carlo III di Borbone, uno dei più convinti sostenitori dell'arte presepiale.
L'inaugurazione e l'esposizione del pezzo hanno dato inizio alle celebrazioni in occasione dei trecento anni dalla nascita del sovrano. L'opera del maestro Carteri rimarrà esposta al pubblico fino al 7 gennaio.

Rubrica: 

Notizie correlate