La Locride celebra la festa della donna

Lun, 08/03/2021 - 14:10
Il sindaco di Bovalino, Vincenzo Maesano e il sindaco di Roccella, Vittorio Zito esprimono il loro orgoglio nel vedere Manuela Cricelli e Peppe Platanì ospiti della Presidenza della Repubblica

La Presidenza della Repubblica celebra la Giornata Internazionale della Donna, alla presenza del Presidente Sergio Mattarella e delle alte cariche dello Stato. Spazio, durante la cerimonia per la musica con brani dedicati a Rosa Balistreri (cantautrice siciliana), con Manuela Cricelli (v9ce) e Peppe Platanì (chitarra) e filmati a cura di Rai Cultura.

Riportiamo le dichiarazioni del sindaco di Roccella Vittorio Zito:

"La parità di genere non è solo una grave questione economica e sociale. Ma è una grande questione culturale ed educativa. Negli ultimi due secoli le donne sono state protagoniste di importanti rivoluzioni sociali e culturali, sono state - spesso e in diversi ambiti - i motori del cambiamento. Le donne hanno sempre aiutato a cogliere il valore universale e positivo della diversità, della solidarietà, della pace. Rispettare e ascoltare le donne vuol dire lavorare per rendere migliore la nostra società... A distanza di settantaquattro anni dall'approvazione della Costituzione - che ha sancito, in via definitiva, l'eguaglianza e la parità tra tutte le persone, senza distinzioni - gli orribili casi di femminicidio - che reclamano giustizia - ci dicono che la legge, da sola, non basta. Che un principio va affermato, ma va anche difeso, promosso e concretamente attuato".

Sono le parole che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha pronunciato oggi al Quirinale. Parole anticipate dalla straordinaria voce di Manuela Cricelli "Calabrese di Roccella Jonica" come ha ricordato la conduttrice e dalla chitarra di Peppe Platani. Un’emozione enorme. Una pagina che non dimenticheremo.

Auguri a tutte le donne e grazie a Manuela Cricelli, roccellese, donna impegnata nella promozione della cultura del rispetto e dell'amore, artista di straordinaria bravura e sensibilità.

Ripotiamo le dichiarazioni del sindaco di Bovalino, Vincenzo Maesano:

“Ho provato tanto, tanto, orgoglio vedendo il Nostro Peppe Platani su Rai1, in questa magnifica giornata, davanti al Presidente della Repubblica e alle più alte cariche dello Stato insieme a Manuela Cricelli, spesso ospite nella nostra cittadina durante Vivitavilla!

È il segno che la passione, la tenacia e le qualità artistiche possono portare a grandi soddisfazioni pur partendo da territori periferici. È un grande esempio di determinazione e forza di volontà, perché raggiungere certi traguardi impone dover superare faticosi ostacoli. Sembra facile fare arte, ma quella esibizione di pochi minuti richiede veramente impegno e energia da spendere per molto tempo.

Complimenti e ad majora sempre”!

Autore: 
Vincenzo Maesano Vittorio Zito

Notizie correlate

Aspettando Godot

Dom, 11/04/2021 - 14:00
La nostra redazione romana si appella ai Sindaci della Locride, per non continuare a farsi interpreti di messianica attesa, ma per levare la propria voce per far destinare i fondi del PNRR a un territorio a lungo bistrattato che necessita di fondamentali interventi.