L'Amministrazione di Marina di Gioiosa su operazione "Typograph-Acero bis"

Sab, 12/03/2016 - 12:26

"Quando il male ha ogni audacia, il bene deve avere ogni coraggio". Con le medesime parole utilizzate dal Comandante Regionale della Guardia di Finanza, l'Amministrazione Comunale di Marina di Gioiosa Ionica desidera esprimere vivo apprezzamento per la brillante ed efficace operazione denominata "Typograph-Acero bis", che ha portato alla luce e scardinato un capillare sistema criminale imperniato sulle odiose pratiche dell'usura e delle estorsioni, aggravate dal metodo mafiososo. Apprezzamento che va rivolto, anzitutto, al sapiente lavoro di indagine portato avanti dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabgria, dall'Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza. Marina di Gioiosa Ionica è in prima linea e ha posto in essere azioni concrete per prevenire ed efficacemente contrastare l'usura e il racket. Abbiamo riconosciuto esenzioni fiscali per chi denuncia e abbiamo avviato un serio percorso di prevenzione stipulando una specifica convenzione con la Fondazione antiusura della Diocesi di Locri-Gerace. L'azione della magistratura e delle forze di polizia conferma, ancora una volta, quanto sia diffuso e sbudolo il sistema usurario, che rischia di soffocare la fragile economia dei nostri territori. Al contempo, però, ci rafforza nella convinzione che occorre lavorare incessantemente per favorire la denuncia. Solo attraverso la collaborazione consapevole e corresponsabile di chi è vittima di questi reati sarà possibile smantellare un sistema che da linfa vitale alle mafie. Il Comune di Marina di Gioiosa Ionica è a fianco delle vittime e sostiene, convintamente, il lavoro degli organi giudiziari e di polizia.

L'Amministrazione Comunale di Marina di Gioiosa Ionica

Rubrica: 

Notizie correlate