Lettera aperta di Domenico Panetta ai Commissari di Siderno

Mar, 24/03/2015 - 16:34
L’ingegnere scrive in merito al punteruolo rosso della palma.

Ai Signori Commissari. Sede.

Oggetto: Punteruolo Rosso della palma.

Signori Commissari, Sento il dovere di richiamare la vostra attenzione sulla grave minaccia che incombe sulle piante di palma che,innumerevoli, costituiscono un gradevole arredo urbano nella nostra Città. Chi, durante la sua passeggiata sul lungomare è abituato a guardare intorno e ad ammirare la natura, non può fare a meno di notare il danno che avanza. Da notizie fondate ci risulta che oramai tantissime sono le piante infettate dal micidiale coleottero. Da una ricerca effettuata su internet - e che riporto per descrivere quanto oramai si scorge in tantissime piante che si trovano sul lungomare e non solo- si può evidenziare la necessità e l’urgenza di affrontare il problema per limitare il disastro. “I danni causati dalle larve sono visibili solo in una fase avanzata dell’infestazione. I sintomi esteriori dell’attacco del curculionide sono rappresentati dall’anomalo portamento della chioma che perde la sua simmetria verticale e che successivamente si mostra completamente divaricata con l’aspetto ad ombrello aperto. Nelle fasi terminali la palma appare come “capitozzata” della chioma e si evidenzia il suo “collasso”: a quel punto si manifesta la migrazione di massa degli insetti che erano presenti all’interno dello stipite (gli adulti sono in grado di volare anche per distanze di 1 Km) per la ricerca di un nuovo esemplare di palma del quale alimentarsi. “ Certo di un sollecito intervento,mi è gradito porgere distinti saluti.

Ing. Domenico Panetta

Rubrica: 

Notizie correlate