Locri: sindaco e chiesa donano uova agli Special Olympics

Mar, 14/04/2020 - 11:30

Il sindaco Calabrese e la Chiesa apostolica hanno donato le uova di Pasqua ai ragazzi dell’Associazione “I girasoli della Locride” dello Special Olympics.
Il nostro è stato un gesto simbolico per dimostrare ai nostri amici diversamente abili e speciali la nostra vicinanza. Sappiamo – afferma il sindaco Giovanni Calabrese- quanta sofferenza c’è nelle famiglie dei ragazzi impossibilitati a trascorrere le giornate con la consuetudine di sempre. I ragazzi, come le famiglie, in questa emergenza, sono chiamati doppiamente al sacrificio e li ringraziamo per l’impegno e la determinazione che stanno impiegando nel restare a casa.
Frequentare persone, condividere momenti con amici, dedicarsi alle passioni, giocare, praticare sport o qualsiasi altra disciplina, dall’arte alla musica, andare a scuola e seguire le proprie cure, sono attività indispensabili per ognuno di loro ed è pertanto doppiamente complicato poter far adottare delle restrizioni. Ai familiari vogliamo dire che non siete soli, grazie all’impegno dell’Ambito territoriale di Locri che comprende i comuni dell’area sud del territorio e all’ufficio dei servizi sociali, sono in campo azioni di sostegno per accompagnare e sostenere le persone in difficoltà.
Grazie al cuore e alla solidarietà del gruppo della Chiesa apostolica con la collaborazione di Vincenzo Iennaro, sabato scorso sono state consegnate le uova di Pasqua con un messaggio di auguri -fa sapere Giovanni Calabrese- ai ragazzi del gruppo dello Special Olympics della presidente Irma Circosta.
È stato un gesto simbolico, ci sarebbe piaciuto essere presenti in tutte le case; questo racchiude il nostro pensiero rivolto a tutte le famiglie che vivono con ragazzi diversamente abili e ad ognuno di loro diciamo di avere pazienza e li ringraziamo.

Ufficio Stampa

Rubrica: 

Notizie correlate