Operazione Russia al via a Reggio Calabria

Lun, 21/01/2013 - 09:59
Turismo ricco e spendaccione a portata di mano per Reggio. I russi sono anche molto esigenti, saremo all'altezza?
Operazione Russia al via a Reggio Calabria

L'"operazione Russia" prende il via in Calabria. Un accordo siglato tra la Tris T (un operatore turistico russo), la Sogas e la Regione Calabria ha aperto un varco sulle nostre tratte ai charter russi. La tratta Mosca-Reggio sarà percorsa da venticinque voli di collegamento da Aprile ad Ottobre.

Il turismo russo è un ricco e spendaccione e vede l'Italia come "il Paese dove tutto è bello". Ed è anche numeroso, la fascia che potrebbe essere interessata a questo nuovo collegamento dovrebbe essere la classe media che include 35-35 milioni di persone, e quella alta che conta almeno altri 10 milioni di russi. Il problema reale sarà però prepararsi ad attrarre e accogliere questi nuovi potenziali turisti abituati a alberghi di lusso, spiaggie bianche e ostriche e champagne. L'apertura della tratta aerea non è certo una garanzia di per sé occorrerà ben altro per renderla produttiva. 

Autore: 
redazione
Rubrica: