Pastore di Bianco denunciato per non aver rispettato i provvedimenti di custodia cautelare

Sab, 13/09/2014 - 16:36

Nel corso della mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Bianco hanno denunciato in stato di libertà per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità,Francesco Tallariti, 29enne, incensurato di Bianco (RC), pastore. L’uomo, tratto in arresto il 31.8.2014 dai Carabinieri della Stazione di Caraffa del Bianco e dello Squadrone Eliportato Cacciatori d’Aspromonte di stanza in Vibo Valentia per coltivazione e produzione di canapa indiana – era stato sorpreso dai militari mentre era intento ad innaffiare 93 floride piante di cannabis indica, tutte alte, in media, quasi due metri – già agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida dell’operato dei Carabinieri, eludendo di fatto i conseguenti controlli, ha omesso di dare tempestiva comunicazione alla Stazione di Bianco del ripristino della misura cautelare degli arresti domiciliari, così come invece stabilito dall’ordinanza di “convalida dell’arresto e di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari”, emessa il 3 settembre scorso dal G.I.P. presso il Tribunale di Locri in sede di convalida dell’arresto in argomento. Oggi, ricevendo una copia del provvedimento direttamente dall’A.G., i militari hanno fatto scattare la denuncia.

Rubrica: 

Notizie correlate