A Platì il convegno “Locride: tra burocrazia e abbandono del territorio”

Dom, 03/11/2019 - 17:30

L’Associazione Culturale “Spiriti Liberi Calabresi” ha organizzato il terzo Convegno dal titolo “Locride: tra burocrazia e abbandono del territorio”, che si terrà a Platì mercoledì 6 novembre prossimo alle ore 17 presso l’Oratorio “Regina Pacis” sito in via Brigadiere Antonio Marino.
Presenterà la serata Anna Zappia, Vicepresidente dell’Associazione “SLC”.
Al tavolo dei Relatori ci saranno:
Dott. Carlo Tansi, Geologo, ricercatore del CNR e candidato civico alla Presidenza della Regione Calabria.
Dott. Domenico Creazzo, Presidente dell’Ente Parco Nazionale d’Aspromonte.
Pietro Sergi, Scrittore, Presidente dell’Associazione Culturale “SLC”.
Modera l’incontro Gianfranco Riccelli, Cantautore, che prima del dibattito intratterrà il pubblico con alcuni dei suoi brani musicali.
Durante la serata sarà possibile aderire alla raccolta di firme lanciata per scongiurare ulteriori smembramenti e la conseguente chiusura dell’Ospedale di Locri. La raccolta firme sarà curata da Francesco Giuseppe Romeo, socio “SLC” e Presidente dell’Associazione “Son OF Platì”. Sarà possibile, inoltre, aderire all’Associazione “SLC” organizzatrice dell’evento.
Prima dell’inizio del dibattito, nel pomeriggio di mercoledì, verranno effettuati dei sopralluoghi alle frane che si sono verificate quattro anni fa a seguito dell’alluvione del novembre 2015 e che hanno, di fatto, distrutto un tratto della importante arteria interna al territorio di Platì, ma che era uno sbocco per tutto il comprensorio, e al torrente “Ciancio”.

Pietro Sergi, Presidente
Anna Zappia, Vicepresidente
Katia Rocca, Segretario
Associazione Spiriti Liberi Calabresi “SLC”

Notizie correlate