Portigliola: € 25.000,00 per sistemare il teatro greco-romano

Sab, 11/02/2017 - 18:33

A conferma di quanto dichiarato nel precedente comunicato stampa in ordine al crollo della parte centrale della gradinata del teatro greco romano di Locri Epizefiri, è stato disposto un pronto intervento di € 25.000,00 a cura del Segretario regionale del Mibact.
Il dott. Salvatore Patamia, vista la nota ricevuta in merito al sopralluogo congiunto dei dott.ri Rossella Agostino e Alfredo Ruga, ha invitato il “Polo Museale della Calabria a voler dar corso immediatamente ai lavori di somma urgenza per la messa in sicurezza del settore di cavea e muri del balteum del teatro greco romano di Portigliola”.
La copertura finanziaria è assicurata fino all’importo di € 25.000,00 (euro venticinque mila).
Ora si resta in attesa del progetto e della perizia di spesa, la quale ultima dovrà essere redatta e trasmessa entro 10 giorni per poi procedere all’inizio dei lavori.
Questo il contenuto della nota trasmessa dal Segretariato Regionale del Mibact del 10 febbario u.s. prot. 469, a firma del dott. Patamia.
Esprimo la mia grande soddisfazione per l’esito immediato e positivo della vicenda relativa al crollo di parte della gradinata del teatro e confermo l’apprezzamento già precedentemente espresso nei confronti dei funzionari territoriali del Mibact.
La celerità con la quale si sta concludendo la vicenda potrebbe avere dell’incredibile se solo non si conoscesse la straordinarietà delle persone coinvolte: Rossella Agostino, Alfredo Ruga e Salvatore Patamia.
Oltre alla passione e professionalità, da sempre, dimostrate nel governare il territorio, in questa particolare circostanza, hanno fatto emergere un profondo “amore”  verso  questo prezioso ed importante sito archeologico della locride qual è il Teatro greco-romano”.

Il parco archeologico di Locri Epizefiri è uno dei volani più importanti per lo sviluppo e la crescita del territorio locrideo, la sua conservazione e la  sua promozione rivestono un ruolo centrale in questa dinamica.
Questo episodio deve essere di esempio per quegli enti locali sopracomunali preposti al governo dell’intero territorio, i quali stanno dimostrando scarso interesse e iniziativa zero per sanare le ferite inferte dagli ultimi eventi alluvionali. 
Rocco Luglio
Sindaco di Portigliola 

Rubrica: 

Notizie correlate