Referendum: cosa mi piace del Sì e cosa no

Lun, 17/10/2016 - 12:56

MI PIACE: Scompariranno i senatori a vita (era ora!).
Dei 315 senatori rimarranno solo 95 scelti tra consiglieri regionali e sindaci, i quali avranno poteri locali. Il buon Don Matteo, bontà sua, ci fa votare (ancora per quanto tempo?) direttamente i candidati alla Camera (che rimangono sempre in numero esorbitante), in attesa che l'elezione sia di esclusiva facoltà del (suo) Palazzo...come è successo con l'elezione del Premier.
NON MI PIACE: l'immunità parlamentare che viene accordata a sindaci e consiglieri regionali in veste di senatori. Così facendo finalmente avremo un provvedimento epocale che legalizzerà, una volta per tutte, l'ingresso della ndranghita nei quartieri alti della politica periferica. "La banda del buco" ha centrato l'obiettivo. Così facendo il buon Don Matteo conta di restare a lungo (illegalmente) in poltrona, dopo aver vinto il referendum. Immaginate quanta ndranghita, mafia e camorra si porteranno appresso i 95 senatori eletti tra sindaci e consiglieri regionali, rastrellata in tutta Italia? Un San Paolo di Napoli da 95 mila posti a sedere pieno zeppo. E tutti col distintivo all'occhiello!

Autore: 
Franco Blefari
Rubrica: 

Notizie correlate