A Reggio Calabria il presente e il futuro dei Commercialisti

Gio, 13/04/2017 - 09:50

“Il Commercialista: Futuro e Territorio” è il tema dell’importante convegno organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Reggio Calabria, in programma martedì 18 aprile dalle ore 9:00 presso l’Aula Magna Quistelli dell’Università Mediterranea.
Il Convegno sarà l’occasione per approfondire le principali peculiarità della professione del Dottore Commercialista ed Esperto Contabile in un’ottica territoriale e temporale e sarà strutturato con due momenti di dibattito.
Inizialmente si approfondiranno le peculiarità dell’attività professionale in relazione al territorio di riferimento ed a parlarne saranno i rappresentati delle principali Istituzioni locali. Successivamente, invece, ci sarà l’opportunità di analizzare le prospettive future della figura del Dottore Commercialista ed Esperto Contabile con i principali rappresentati delle Istituzioni di categoria a livello nazionale quali Massimo Miani, Presidente Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, Walter Anedda, Presidente NazionaledellaCassa di Previdenza dei Dottori Commercialisti, Luigi Pagliuca, Presidente della Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza a favore dei Ragionieri e Periti Commerciali, Stefano Poeta, Presidente Nazionale Ente di Previdenza e Assistenza Pluricategoriale.
Un’occasione unica di studio che, grazie anche alla collaborazione degli Ordini di Catanzaro, Vibo Valentia, Palmi e Locri, vedrà tutti protagonisti, promuovendo il confronto con i rappresentanti nazionali delle Istituzioni di categoria.
“Suggerisco a tutti i colleghi commercialisti di non perdere questa opportunità che difficilmente potrà ripetersi – dichiara Stefano Poeta, presidente ODCEC di Reggio Calabria – perché martedì prossimo ci confronteremo con i massimi rappresentanti nazionali su temi di attualità, perché proprio a Reggio Calabria vogliamo affermare con forza una concezione nuova del Commercialista, sempre impegnato e al servizio del territorio ma consapevole delle nuove sfide e per nulla intimorito dal futuro. Un solido e autorevole punto di riferimento – conclude il Presidente – per le Istituzioni, gli Enti e i privati cittadini”. 
La partecipazione al convegno è gratuita e da diritto a n°4 crediti formativi (di cui 2 Speciali)per i Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili.  

Notizie correlate