Roccella: una motovedetta della Guardia di Finanza si incastra sui binari

Gio, 20/03/2014 - 16:24
Appena scattato l'allarme intorno alle ore 8.30 è stato chiuso il traffico ferroviario

Una motrice ed un rimorchio della Guardia di Finanza con il carico di una motovedetta sono rimaste incastrate sui binari all'altezza del passaggio a livello del porto delle Grazie di Roccella Jonica (RC). Il grosso autoarticolato stava provenendo dalla struttura portuale roccellese dove aveva appena caricato una motovedetta del reparto aeronavale della Guardia di Finanza, all'altezza del passaggio a livello proprio al momento dell'attraversamento dei binari la parte bassa del rimorchio ha strisciato sull'asfalto incastrandosi. Appena scattato l'allarme intorno alle ore 8.30 è stato chiuso il traffico ferroviario, ed i treni provenienti da sud sono stati fermati allo scalo ferroviario di Roccella Jonica.  E' servita piu' di un'ora per liberare il veicolo che era rimasto incastrato a causa del forte dislivello (un metro) della strada stretta e sconnessa che collega la statale 106 alla struttura portuale. Il provvidenziale intervento degli stessi uomini delle Fiamme Gialle del reparto Aeronavale, di istanza al Porto delle Grazie, guidati dal Luogotenente Marco Giuffrida,che dopo una serie di manov re sono riusciti a liberare il grosso autoarticolato. Sul posto sono intervenuti anche la Polizia Ferroviaria del compartimento di Reggio Calabria e dipendenti di RFI. Il problema dell'accesso al Porto torna spesso di grande attualità e dovrà necessariamente essere affrontato dagli amministratori comunali. Bisogna anche tenere presente che la struttura deve essere spesso raggiunta da grandi auto articolati che spesso riscontrano nel transitare problemi di ogni tipo.

fonte Telemia

Rubrica: 

Notizie correlate