A San Luca il primo “Fintness Center” della Locride

Dom, 17/05/2020 - 11:30

In attesa di conoscere quali decisioni prenderanno i vertici della LND sui campionati sospesi a marzo all’indomani dell’insorgere dell’emergenza Covid–19, il San Luca che stava guidando classifica nel campionato di Eccellenza e aveva acquisito il diritto a disputare i quarti di finale della Coppa Italia Dilettanti, è già proiettato con la testa al futuro. La società, nata nel pomeriggio del 21 aprile 2017, quando allo stadio comunale di San Luca s’incontrarono in quella che passerà alla storia come la partita della legalità la nazionale Cantanti e quella dei Magistrati, ha avuto un incontro con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco, Bruno Bartolo. Argomento della discussione, tenuta nel pieno rispetto di quelle che sono le restrizioni per combattere il Coronavirus, l’impianto sportivo “Corrado Alvaro” e i progetti “San Luca Fitness Center” e “Manto sintetico al Corrado Alvaro”. Il vicepresidente Paolo Giorgi, autore di entrambi i progetti, ha illustrato in maniera capillare la tipologia d’intervento che renderebbe lo stadio Corrado Alvaro di San Luca un vero e proprio “polo sportivo”. L’idea di ammodernamento dello Stadio Corrado Alvaro, che prevede la realizzazione di un centro fitness e la posa del sintetico di ultima generazione, è stata apprezzata da tutta l’Amministrazione Comunale, in particolare dal sindaco Bruno Bartolo e dall’assessore con delega allo sport Mario Moscatello, entrambi convinti che questo tipo d’intervento aprirebbe scenari molto importanti per la comunità sportiva sanluchese e non solo.
Il progetto è stato realizzato gratuitamente dall’ingegnere Giorgi in collaborazione con gli architetti    Giuseppe Cosmo e Valentino Costanzo, che hanno curato la parte grafica del progetto. «L’idea progettuale di realizzazione della struttura – dichiara Giorgi – nasce dalla constatazione dello stretto legame esistente tra lo sport e il sociale e dal desiderio di dare vita a un progetto che, nel suo piccolo, generi un polo di attrazione sportiva a servizio sì della comunità ma anche a eventuali usufruttuari esterni. La direttiva concepita è quella di riqualificare l’esistente realizzando nel territorio sanluchese il primo Fitness Center pensato e ottimizzato per garantire un’armonia tra gli spazi e la gente che voglia praticarli: la divisione interna varia dalle aree di marketing e conference a quelle medico-sanitarie, oltre ovviamente allo spazio più importante, che rimane il fulcro centrale dell’intervento. Tale spazio, attrezzato con appositi strumenti sportivi, si sviluppa in un’area di forma rettangolare con tre lati che danno all’interno del manto di gioco che sarà ugualmente visibile, considerando che il progetto prevede tre facciate a vetrate continue. Dunque, attraverso le vetrate, si potrà vedere il campo di gioco, anch’esso oggetto di manutenzione straordinaria e, nello specifico, mutato da campo in erba naturale, a manto sintetico di ultima generazione, conforme ai requisiti imposti dal regolamento LND e in grado di poter ospitare gare ufficiali di Serie C (Lega Pro). L’idea progettuale non solo premierebbe l’ASD San Luca per tutti gli sforzi che, a oggi, sta compiendo, ma omaggerebbe anche la comunità sanluchese per l’amore e l’attaccamento allo sport che dimostra giorno dopo giorno. Aggiungo – ha concluso Giorgi - che, grazie alla sua semplice intuizione e concezione ingegneristica, la struttura non richiederà tempi lunghi di realizzazione, tant’è vero che, a partire dalla stagione successiva, si potrebbe già pensare ad un inizio ed ultimazione dell’opera.»
Il progetto proposto si integra a meraviglia con il fabbricato già esistente. L’intervento prevede la riqualificazione per dare al fabbricato una veste più moderna e l’ampliamento della struttura stessa. L’introduzione di servizi innovativi garantiranno a tutti i tifosi e agli sportivi che vi accederanno un’esperienza unica. Il progetto di nuova realizzazione prevede l’ampliamento del fabbricato già esistente con una struttura di acciaio e vetro che andrà a ospitare gli ambienti adibiti come centro fitness.
La ristrutturazione interna del fabbricato esistente ospiterà la reception del “San Luca Fitness Center” che darà, tra l’altro, la possibilità al club di effettuare servizio di prevendita dei ticket gara. La struttura, inoltre, ospiterà la nuova “Press Room”, in grado di offrire la possibilità ai componenti del club d’intrattenere conferenze stampa e interviste durante la stagione sportiva.
Gli altri locali della struttura ospiteranno il magazzino, la lavanderia, i locali medico-sanitari e gli spogliatoi per uomini e donne. La struttura è stata pensata affinché possa essere fruibile al club e agli sportivi in genere, 7 giorni su 7. Questo modello permetterà alla tifoseria del club e non solo, di avere un edificio interamente disponibile dove svolgere attività di fitness all’interno del Comune di San Luca.
Per andare incontro alle esigenze, è stato realizzato il progetto che prevede la sostituzione del manto erboso. Poiché la comunità sanluchese non possiede strutture alternative dove poter svolgere gli allenamenti settimanali si è pensato che la variazione del terreno di gioco dello Stadio Corrado Alvaro in erba sintetica permetterebbe all’ASD San Luca di sfruttare al massimo la potenzialità dell’impianto, sia per le proprie attività, sia per le richieste di potenziali usufruttuari esterni.

Autore: 
Antonio Strangio
Rubrica: 

Notizie correlate