Se Locri si divide in centro di serie A e periferie di serie B

Mar, 06/04/2021 - 12:00

Giuseppe Clemente ci racconta la storia di un cittadino locrese che, come tanti altri, è costretto a pagare imposte molto alte e a non vedere garantiti i servizi essenziali.

Ecco un breve estratto dell'articolo:

"In ogni città del mondo si registrano disservizi in vari settori, spesso la differenza di gestione del centro e delle periferie è enorme, non è un buon motivo, però, per smettere di segnalare le carenze amministrative concrete che qualificano ogni buon politico, i servizi essenziali che vanno garantiti sempre e comunque ai propri concittadini."

 
Per continuare a leggere, scarica e sfoglia il nuovo numero della Riviera a questo link in PDF: https://bit.ly/3fLpPCi
Autore: 
Giuseppe Clemente
Rubrica: 

Notizie correlate

Siderno, Pietro Fuda sott’accusa: il 5 luglio la decisione sul rinvio a giudizio

Ven, 16/04/2021 - 17:57
Oggi si doveva svolgere l’udienza preliminare sulla richiesta di rinvio a giudizio formulata dalla procura distrettuale di Reggio Calabria nel procedimento penale che vede tra gli indagati l’ex sindaco di Siderno Pietro Fuda, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, ma l’udienza è st